La metodologia agile vs waterfall: quale scegliere?

Da Giorgia Frezza
Il 28/01/21
definition backgroundLa metodologia agile vs waterfall: quale scegliere?

Quali sono gli aspetti più importanti in un progetto?

Ogni progetto può essere riassunto in due parole chiavi: pianificazione e gestione. Tuttavia, l'elemento più importante in qualsiasi progetto è il suo risultato.

Non importa quali development methodology (metodologie di sviluppo) si usano, il risultato finale è il metro di misura di tutto il lavoro fatto. Si rivela essenziale, quindi, per un’impresa trovare l’approccio più in sincronia con l’organizzazione aziendale e le esigenze di produzione.

Per questo motivo, oggi Appvizer analizza insieme a voi due metodologie differenti e le mette a confronto.

Poi spetta a voi scegliere quale si adatta meglio alla vostra impresa.

La metodologia Waterfall

Cos’è il waterfall model?

Origini

Il waterfall model (il modello a cascata), documentato nel 1970 da Royce, è stato il primo modello di product life cycle documentato pubblicamente. Il modello a cascata è una versione divenuta popolare del modello del ciclo di vita di sviluppo dei sistemi alla base dell'ingegneria del software.

Definizione

Il waterfall process è stato il primo process model ad essere introdotto. Si riferisce anche a un modello di product life cycle lineare/sequenziale. È molto semplice da capire e usare. In un waterfall approach, ogni fase deve essere completata completamente prima che la fase successiva possa iniziare. Questo tipo di modello di sviluppo del prodotto è usato fondamentalmente per un progetto piccolo o con requisiti certi.

Alla fine di ogni fase, ha luogo una revisione per determinare se il progetto è sulla strada giusta o ha bisogna di essere corretto.

Vantaggi e svantaggi della metodologia waterfall

I vantaggi

  • Definizione di una struttura chiara. La metodologia waterfall si basa su un insieme preciso e definito di fasi. I team devono portare a termine un'intera fase prima di passare a quella seguente. Quindi se si presentano degli ostacoli alla riuscita del progetto, è facile individuarli subito.
  • Il modello di funzionamento del metodo Waterfall è intuitivo e non presenta il bisogno di certificazioni o formazioni specifiche per i project manager o gli altri collaboratori.
  • Stabilire in anticipo gli obiettivi finali. Una delle caratteristiche del metodo a cascata consiste nel rispetto dell’obiettivo stabilito nella fase finale. I team lavorano sin da subito avendo ben presente il traguardo finale.
  • Trasferimento accurato di informazioni. La metodologia Waterfall è per definizione metodica, quindi il passaggio accurato di informazioni da una fase all’altra è uno dei pilastri portanti di questo metodo.

Gli svantaggi

  • Difficoltà nell’apportare cambiamenti. La metodologia, nella sua versione più tradizionale, non permette che si possano apportare dei cambiamenti o delle modifiche improvvise o all’ultimo minuto. Un cambiamento improvviso delle direttive del progetto potrebbe vanificare gran parte del lavoro che avete svolto fino a quel punto, con un conseguente ripercussione sulle deadline.
  • Esclusione del cliente o dell’utente finale. Essendo un processo interno, la metodologia Waterfall esclude l’utente finale o il cliente coinvolto in un progetto. I clienti spesso preferiscono essere partecipi dell’evoluzione di un progetto, aggiungendo opinioni e chiarendo ciò che vogliono.
  • Testing phase alla fine del progetto. Lasciare la fase di test alla fine è altamente rischioso. Il progetto ha probabilmente sottratto tempo e energia al team prima di essere portato a termine, quindi dei cambiamenti all’ultimo minuto potrebbe pregiudicare la riuscita del progetto.

La metodologia Agile

Origini

La filosofia agile inizia a comparire negli anni ‘90 nell'ambito del software development e nei progetti di sviluppo in generale.

Ma è nel 2001 nello Utah quando nell’ambito di un incontro tra degli sviluppatori software, che si è trovata la metodologia agile come risposta alla rigidità degli approcci tradizionali.

Negli anni si sono sviluppati diversi Framework Agili come :

  • Scrum
  • Extreme programming
  • DSDM
  • Lean software development
  • Crystal

Definizione

La metodologia agile è un complesso di attività e pratiche che rendono la gestione di un processo più flessibile. Nel, complesso la sua caratteristica principale è che consente al project manager e ai membri del team di seguire la priorità e l’avanzamento delle differenti fasi e adattare. Quindi, nel caso di elementi bloccanti rende possibile adattare le priorità o le attività.

I 4 principi della metodologia agile

  1. Gli individui e le interazioni al posto dei processi e degli strumenti
  2. Software performanti piuttosto che una documentazione eccessiva
  3. La collaborazione con il cliente è preferita alla negoziazione dei contratti
  4. Essere reattivi al cambiamento piuttosto che attenersi strettamente a un piano di lavoro

Vantaggi e svantaggi dell’agile approach

I vantaggi

La metodologia Agile presenta innumerevoli vantaggi. I più importanti sono:

  • una maggiore flessibilità
  • una migliore relazione con i clienti
  • una collaborazione continua tra le controparti
  • uno sviluppo sostenibile
  • un aumento della qualità tramite una riduzione esponenziale degli errori
  • un maggiore rispetto delle scadenze
  • Migliore visibilità dell’avanzamento del progetto

Gli svantaggi

La metodologia Agile presenta, tuttavia, degli svantaggi:

  • Necessità di presentare un’estrema chiarezza degli obiettivi
  • una strategia lavorativa che non è in linea con le mentalità più tradizionali
  • Difficoltà nel stabilire chiaramente i costi, tempo e risorse all'inizio del progetto
  • Difficoltà nel tenere traccia dei progressi perché la metodologia agile si basa su un sistema a incrementi.

I due metodi a confronto

Agile Waterfall
Divisione del ciclo di vita di sviluppo del progetto in sprint Il processo di sviluppo è segmentato in fasi distinte e ben ponderate
Si basa su una strategia connessa all’incremento del volume d’affari si basa su una strategia connessa a una progettazione sequenziale.
La metodologia Agile è celebre per la sua flessibilità. Il modello Waterfall è un metodo di sviluppo ben organizzato, quindi presenta un funzionamento molto rigido.
Si presenta come un insieme raccolta di progetti diversi Il successo del team sarà il risultato di un unico progetto
è un metodo caratterizzato dalla flessibilità. Si possono cambiare le strategie e i gli obiettivi in corso di svolgimento del progetto. Non si può più cambiare niente una volta che la fase di progettazione è stata stabilita.
La fase di test viene eseguita dopo ogni sprint La fase di test viene eseguita solo alla fine del progetto.
La metodologia Agile si basa su una strategia di sviluppo iterativo. Quindi le fasi di pianificazione, sviluppo, creazione del prototipo si ripetono ciclicamente Tutte le fasi di sviluppo del progetto si ripetono una volta, e, una volta completate, sono archiviate
Lo sviluppo agile è un progetto camaleonte che si adatta ai cambiamenti che avvengono sul percorso Il metodo waterfall è perfetto per progetti che sono ben inquadrati e hanno degli obiettivi fissi
Il focus è sul cliente finale: quindi le modifiche vengono apportate in base alle esigenze e ai bisogni del cliente. Il focus è sul progetto e sulla sua riuscita
 La metodologia agile è preferibile per team piccoli ma specializzati in un settore di competenza. Ai differenti team è richiesto un elevato grado di coordinamento e sincronizzazione.  Il metodo waterfall è preferibile per team grandi con diversi dipartimenti. La sincronizzazione di tutti i team non è quindi un requisito indispensabile.
 La metodologia Agile si presta bene ai contratti a misura. Può essere più limitante nelle casistiche a prezzo fisso  È consigliabile  nei contratti a prezzo fisso dato che il rischio viene calcolato all’inizio del progetto
La metodologia Agile si presta bene ai contratti a misura. Può essere più limitante nelle casistiche a prezzo fisso È consigliabile  nei contratti a prezzo fisso dato che il rischio viene calcolato all’inizio del progetto
Insieme ai products owner, ogni giorno il progetto può subire dei cambiamenti Attraverso il business plan, prima ancora di iniziare a lavorare sul progetto, gli obiettivi e le scadenze vengono decise e rimangono tali fino alla fine
I membri del team Agile sono intercambiabili, di conseguenza, il lavoro viene svolto con più efficienza e rapidità. Il project manager non è essenziale, in quanto i team lavorano insieme per la realizzazione del progetto. Nel metodo a cascata, il processo è sempre lineare quindi, la struttura gerarchica è importante e il project manager ha un forte potere decisionale durante ogni fase dello sviluppo del processo

E voi, qual è il migliore per la vostra azienda? Lasciateci la vostra risposta nei commenti.

La trasparenza è un valore fondamentale per Appvizer. Come media company, il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori un contenuto utile e di qualità, che al tempo stesso permetta ad Appvizer di vivere di questo contenuto. Ecco perché ti invitiamo a scoprire il nostro business model.   Per saperne di più
Definizioni backgroundTeam di progetto: tutti per uno, uno per tutti
Definizioni
4 mesi fa
Team di progetto: tutti per uno, uno per tutti
Team di progetto: come creare un gruppo di lavoro efficace e performante per la realizzazione di un progetto. Scoprite con noi le varie fasi di sviluppo di un team alla base del project management
Consigli backgroundCome fare un progetto? Guida pratica per punti
Consigli
8 mesi fa
Come fare un progetto? Guida pratica per punti
Come realizzare un progetto efficace? Hai molte idee in testa e non sai come metterle in pratica in modo ordinato? Organizza i tuoi pensieri tramite la nostra guida pratica su come fare un progetto!
Definizioni backgroundMetodo Scrum: perché affidargli i vostri progetti?
Definizioni
anno scorso
Metodo Scrum: perché affidargli i vostri progetti?
Perchè la metologia scrum è perfetta per lo sviluppo software? facciamo un viaggio per spiegare come funziona questa metologia e cosa la differenzia dalle altre tipologie di agile project management
Software background3 Software di Project Management Gratis a confronto
Software
8 giorni fa
5 Software di Project Management Gratis a confronto
Sei un project manager e stai cercando un software di gestione dei progetti efficiente e ottimale senza andare in bancarotta? Leggi il nostro articolo sui software di project management gratuiti! 
Definizioni backgroundDSDM: alla scoperta del Dynamic Systems Development Method
Definizioni
4 mesi fa
DSDM: alla scoperta del Dynamic Systems Development Method
Il DSDM, o Dynamic Systems Development Method, è un framework agile per lo sviluppo progettuale. Quali sono le sue caratteristiche, su che principi si basa e quali sono le tecniche e le pratiche che utilizza?
Definizioni backgroundUrgente o Importarte? La matrice Eisenhower per assegnare la giusta priorità
Definizioni
6 mesi fa
Urgente o Importarte? La matrice Eisenhower per assegnare la giusta priorità
La matrice Eisenhower è un utile strumento per assegnare i livelli di priorità alle task. Questa metodologia si rivela molto utile per una gestione del tempo e del carico di lavoro ottimale attraverso una divisione delle task in importanti e urgenti. Continuate la lettura pere saperne di più.
Definizioni backgroundVantaggi dei software CRM
Definizioni
6 mesi fa
Deliverable di progetto > step necessari per ottimi risultati
Assicurarsi ottimi risultati finali in una realizzazione progettuale? È possibile, grazie alla deliverable di progetto! Scopri di cosa si tratta e quali sono le caratteristiche di questo prodotto intermedio realizzato in sede di progetto.