Newsletter WordPress: quale plugin scegliere?

di Maxime Perotti il 04/08/20
Newsletter Wordpress: Come gestire l'email marketing e creare una newsletter efficace su wordpress, software leader nel blogging. Come scegliere i migliori plugin per personalizzare i template, gestire contatti e iscrizioni.

Conoscete la newsletter WordPress? Si tratta di un’estensione (plugin) offerta da WordPress, piattaforma software leader nel blogging, per la gestione e automatizzazione della newsletter.

Avete bisogno di una guida step by step per l'invio di e-mail? Cominciamo!

L’utilizzo di WordPress per la comunicazione

Gestire un blog

Per acquisire visibilità nella propria rete, ed ottenere buoni referenziamenti, la comunicazione è fondamentale. Il mezzo più efficace per farlo, per la maggior parte delle attività, è attraverso un blog. Occorre pubblicare con cadenza regolare articoli inerenti la vostra attività o il vostro settore.

L’apporto della newsletter

Un blog ben curato è molto importante. Tuttavia, vi suggeriamo di creare una newsletter basata sui contenuti del blog. Alcuni contenuti pubblicati di recente potrebbero infatti essere sfuggiti al vostro network: la newsletter è l'occasione per proporre loro un riassunto.

WordPress come strumento

WordPress è il software più diffuso in materia di blogging. Gratuito, si tratta della soluzione CMS (Content Management System) di maggior successo in questo ambito.

Creare un blog WordPress

WordPress presenta un’interfaccia semplice e intuitiva. Offre molte scelte in ambito di impaginazione, senza ricorrere al codice e senza avere competenze tecniche.

Sono disponibili due versioni, con la differenza principale inerente l’hosting:

  • WordPress.com: il sito è ospitato sul server WordPress,
  • WordPress.org: il sito è self-hosted. Occorre registrarsi con un servizio di hosting web.

Per un uso professionale, vi suggeriamo di scegliere la versione self-hosted di WordPress: avrete così un maggiore controllo sulla memorizzazione dei vostri dati. Inoltre, potrete accedere a diverse estensioni (plugin) che, su WordPress.com, sarebbero disponibili solamente con la versione premium.

Le funzionalità dei plugin di emailing

La gestione dei contatti

Oltre alla gestione newsletter, un software per l’emailing vi permette di svolgere molte altre azioni. Gestire la lista di destinatari diventa ad esempio molto più semplice. Gli utenti possono iscriversi alla newsletter direttamente dal sito e la vostra mailing list è aggiornata automaticamente.

L’automatizzazione degli invii

La funzionalità di risposta automatica vi permette di redigere delle mail di risposta che saranno poi automaticamente inviate secondo il ritmo da voi stabilito. Potete anche decidere di inviare una mail di benvenuto ad un nuovo abbonato immediatamente, due giorni dopo, oppure ancora inviargli un contenuto specifico una settimana dopo.

I pop-up per iscriversi

Quando aprite un sito, dopo alcuni minuti di navigazione, compare spesso una finestra pop-up. Potete disporre di questa funzionalità anche tramite un gestionale di posta elettronica installato sul vostro sito. Può esservi utile per mettere in risalto un contenuto o per proporre ai vostri lettori l’iscrizione alla newsletter.

La procedura per la conferma iscrizione

I software specializzati prevedono anche la possibilità di inviare ai vostri nuovi contatti un'email per confermare l’iscrizione. Si tratta di una funzione utile per verificare la validità degli indirizzi email raccolti.

L’ottimizzazione della newsletter

Per ottimizzare il processo è essenziale valutare il successo delle vostre strategie di comunicazione.

Qual è la curva delle iscrizioni? Quante sono le cancellazioni? Quanti clic? Quanti Bounce? Esistono tantissimi indicatori che i software di web-marketing vi aiutano ad analizzare al meglio.

WordPress, un ottimo strumento di blogging, offre diverse estensioni dedicate alla creazione, distribuzione e ottimizzazione della vostra newsletter. Associate al vostro sito, queste sono potenti leve per orchestrare al meglio il vostro rapporto con il cliente.

Come redigere una buona newsletter?

Cosa si intende per “buona newsletter”

Per essere efficace una newsletter deve avere:

  • un contenuto pertinente: gli argomenti devono interessare la vostra audience;
  • un design curato: impaginazione, caratteri, colori, ecc.;
  • un ritmo di invio bilanciato: una cadenza regolare nell’invio della newsletter è molto importante.

Affidatevi ad un software di email marketing

Rispettare le 3 regole sopra riportate può sembrare difficile. Per questo è importante dotarsi di un software adatto. Oltre a proporre dei bei template, queste soluzioni vi offriranno impostazioni avanzate per automatizzare gli invii.

Centralizzate la comunicazione

Potete scegliere di gestire la newsletter tramite uno strumento separato e autonomo dal vostro sito web. Tuttavia, essendo la newsletter direttamente legata al contenuto pubblicato sul vostro blog, è consigliabile gestire tutto da un solo supporto.

Installare un plugin WordPress

Diversi software di mailing propongono plugin compatibili con il vostro sito WordPress. Si trovano sulla dashboard. Vi basta cliccare nel menu su estensioni, poi aggiungere, ricercare il plugin desiderato e procedere con l’installazione.

I plugin per l’emailing

Il software più conosciuto tra i servizi di newsletter è Mailchimp for WordPress. Questo plugin offre una personalizzazione di modelli di email molto estesa ed una integrazione con moltissimi altri software online.

Tra i migliori plugin vi è poi MailUp: disponibile in lingua italiana, permette anche l’invio di sms di massa.

Un’altra soluzione per voi è rappresentata da ActiveCampaign: questa piattaforma permette di gestire sia l’email marketing che il CRM.

Che cosa aspettate? Scegliete il plugin giusto per voi e sfruttate al massimo le potenzialità delle newsletter!