Come invogliare i tuoi clienti a riempire il carrello e-commerce?

Da Miriam Koudia
Il 14/03/22
how-to backgroundCome ottimizzare il carrello e-commerce?

Da esperto e-commerce, la tua preoccupazione principale è quella d'invogliare i tuoi clienti a finalizzare il loro acquisto e vedere meno carrelli abbandonati.

Attirare più clienti, non è l'unico modo per aumentare le entrate del tuo negozio online. Uno dei modi migliori è quello di aumentare il valore medio del carrello o dell'ordine sul tuo sito di e-commerce.

Appvizer ti dice tutto in questo articolo! Rispondendo alle tue domande spiegandoti come fare per ottimizzare il carrello e-commerce.

Cos’è il carrello e-Commerce ?

Il carrello e-commerce è uno spazio virtuale su un sito di e-commerce. Raggruppa tutti i prodotti selezionati da un utente web, prima di completare i suoi acquisti. È una specie di "carrello virtuale" in cui l'internauta aggiungerà tutti i prodotti che hanno suscitato il suo interesse. L'utente d'Internet può modificare il suo carrello in qualsiasi momento prima di confermare la sua scelta e procedere al pagamento online.

Come ottimizzare il carrello e-commerce?

L’ottimizzazione del carrello è la tecnica migliore in assoluto per ridurre significativamente l’abbandono del carrello e-commerce.

Semplificare il check out

Una volta che l’utente ha finito di scegliere i prodotti ai quali è interessato e ha riempito il suo carrello, le fasi che seguono devono essere facili, intuitive e rapide senza complicazioni. Cerca quindi di rendere i passaggi che seguono rapidi in modo tale da non perdere la vendita.

Valorizzare i vantaggi

Oltre a ricordare al cliente di finalizzare i suoi acquisti, dovrai anche trasmettergli quali sono i vantaggi di effettuare quell’acquisto, solamente citando i vantaggi ,che dovranno essere pertinenti, potrai fargli tirare fuori il portafoglio e spingerlo a cliccare e finalizzare l’acquisto.

Usare strategicamente le recensioni

Non c’è niente di più rassicurante di leggere le recensioni dei tuoi clienti ma, ovviamente, non arrivano da sole. Innanzitutto, invia loro una e-mail nella quale chiederai gentilmente di lasciare un commento nel quale dicono la loro opinione sul prodotto. Il giudizio degli altri clienti funziona come riprova sociale, quindi usa le recensioni in modo strategico, anche quelle di prodotto.

Fornisci delle garanzie

È fondamentale offrire ai tuoi customers online delle garanzie, in quanto il fatto di non avere garanzie potrebbe essere un punto di blocco per i tuoi clienti, non dimenticare di esplicitare queste garanzie nel check out (“soddisfatti o rimborsati”, l’assistenza post-vendita e le certificazioni del prodotto).

Impostare ordini minimi per la consegna gratuita

Per incoraggiare i clienti ad aggiungere più prodotti al loro carrello, puoi offrire la consegna gratuita se il loro ordine supera un determinato importo. Per esempio, puoi offrire la consegna gratuita per ordini superiori a 50 euro. Questa è una strategia molto utile, per aumentare il valore medio degli ordini.

Se decidi di offrire la consegna gratuita con un importo minimo di acquisto, rendi questa informazione ben visibile sul sito web del tuo store online: sulla homepage, sulle pagine dei prodotti e alla cassa.

Proponi diverse soluzioni di pagamento

Pensa a offrire la possibilità di effettuare l’acquisto utilizzando diversi metodi di pagamento, proponi anche i sistemi di pagamento digitali, il cui uso è in forte crescita, in quanto spesso i clienti credono che siano soluzioni sicure; in questo modo l’utente può trovare quello che desidera e concludere l’acquisto senza intoppi.

Inserisci il pagamento rateale

Se l’importo del carrello del cliente supera i 100 euro ti consigliamo d'inserire il pagamento rateale, questa soluzione può permetterti senza dubbio di aumentare le vendite, spesso i clienti non possono per questioni budgetarie effettuare il pagamento in una sola volta ciò che gli porta ad abbandonare il carrello.

Spiega ai clienti il funzionamento del pagamento rateale: gli interessi, la data della seconda rata ecc.

Fai un regalo o una carta regalo per ogni acquisto

Chi non ama i regali? Proponi ai tuoi clienti un codice sconto se effettuano un acquisto di un importo minimo di 60 euro oppure offri loro un piccolo regalo per ogni acquisto effettuato. Questa iniziativa gli incoraggerà senza dubbio a effettuare il loro acquisto.

Vendita incrociata di prodotti complementari

Proponi, qualora possibile, prodotti complementari ai tuoi clienti per ricordargli di finalizzare l’acquisto di un determinato prodotto o per incoraggiarli all’acquisto. Se non ti pone problemi proponi piccole riduzioni per le vendite incrociate, questa sarà sicuramente un arma per spingere a comprare anche il secondo prodotto. Se possibile mostra i vantaggi di comprare anche il secondo prodotto.

Ricorrere all’e-mail marketing per ricordare ai clienti i carrelli abbandonati

Utilizza l’e-mail marketing per ricordare ai clienti di finalizzare i loro acquisti, una delle migliori soluzioni sarebbe quella di ricorrere ad appositi software di marketing che invieranno in modo automatico e-mail al cliente che ha abbandonato il carrello.

Questa e-mail andrebbe preferibilmente inviata dopo qualche ora dall’abbandono del carrello in modo da poter raggruppare un gran numero di clienti. Potrai utilizzare anche i software di e-mail marketing, nei quali potrai programmare l’invio di messaggi di posta elettronica al cliente in seguito all’abbandono del carrello.

Cosa porta i tuoi clienti ad abbandonare il loro carrello?

Le motivazioni che spingono i tuoi clienti ad abbandonare il loro carrello sono diverse, nel paragrafo seguente metteremo la luce su alcune di queste.

Costi extra e costi inaspettati

Il costo troppo elevato delle spese di spedizione è il primo motivo che fa scappare i clienti, per questo spesso alcune piattaforme propongono la spedizione gratuita per attrarre i clienti e spingerli a finalizzare il loro acquisto.

Dover creare un nuovo account per fare un acquisto

Quando un cliente entra nella tua piattaforma per effettuare un acquisto si aspetta di sicuro un servizio rapido, efficiente e una buona esperienza cliente.

Se una volta riempito il carrello e iniziata la procedura di acquisto deve obbligatoriamente registrarsi e creare un nuovo account e gli chiedi anche di compilare molti campi talvolta inutili e non necessari per finalizzare l’acquisto sappi che non terminerà il suo acquisto.

Confrontare i prezzi

Spesso riempire il carrello è solo un modo per fare il benchmark e confrontare i prezzi dei prodotti fra le varie piattaforme e-commerce per lanciare la propria attività o per confrontare chi fra i concorrenti propone il prezzo più basso ed effettuare l’acquisto.

Il cliente non trova metodi di pagamento sicuri

I metodi di pagamento in un sito di e-commerce sono elementi essenziali e oltre a proporne diversi, la sicurezza di quest’ultimi deve essere al centro in modo tale da rassicurare il cliente e permettergli di concludere la transazione.

Check out confusionario

Quando la fase di conversione diventa confusionaria e il cliente non arriva alla fase finale a causa delle finestre pop up che appaiono e alle numerose offerte si sente scocciato e annoiato e non termina l’acquisto.

Non si trovano coupon sconto per incentivare gli utenti di acquistare

Chi non ama gli sconti? Sarà sicuramente capitato anche a te di trovare uno sconto e di effettuare un acquisto pur non avendo l’intenzione di farlo, è umano siamo tutti attratti dalle offerte e dagli sconti.Ottenere un codice sconto potrà senza dubbio invogliare i tuoi clienti all’acquisto.

Acquistare su internet è per la maggior parte degli utenti sinonimo di acquistare a basso costo, infatti se non proponi regolarmente offerte sappi che le probabilità di acquisto saranno molto basse, in quanto l’acquirente sicuramente andrà verso un sito concorrente che propone sconti.

Non ci sono termini di reso ben chiari

I clienti online sono spesso reticenti nell'effettuare acquisti, dei quali non conoscono i termini di reso. Per attirare un numero maggiore di clienti cerca di rendere ben chiare le procedure da effettuare per fare un reso.

Se sei arrivato fino infondo avrai sicuramente approfittato di tutti i consigli e le best practices per invogliare i tuoi clienti a terminare i loro acquisti e a convertire i semplici visitatori in clienti. Cosa aspetti per metterti all'opera?

La trasparenza è un valore fondamentale per Appvizer. Come media company, il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori un contenuto utile e di qualità, che al tempo stesso permetta ad Appvizer di vivere di questo contenuto. Ecco perché ti invitiamo a scoprire il nostro business model.   Per saperne di più
Consigli backgroundFoto per e-commerce: come fare la foto perfetta del tuo prodotto
Consigli
9 maggio 2022
Foto per e-commerce: come fare la foto perfetta del tuo prodotto
No sai come scattare la foto perfetta del tuo prodotto da inserire nel sito e-commerce? Non ti preoccupare, abbiamo pensato a te? Grazie a questo articolo, scoprirai tutti i tipi di scatto che esistono con tanto di guida per scattare la foto impeccabile che lascerà i tuoi clienti a bocca aperta.
Consigli backgroundAumentare le vendite e-commerce: una sfida da vincere
Consigli
5 maggio 2022
Aumentare le vendite e-commerce: una sfida da vincere
Vuoi aumentare le tue vendite e-commerce? Appvizer ti mostrerà in questo articolo le tecniche da utilizzare. Ti assicuroiamo che alla fine dell'articolo avrai tutte le chiavi in mano per aumentare il tuo fatturato con tanto di suggerimento software!
Consigli backgroundFunnel e-commerce: Come convertire un maggior numero di user?
Consigli
5 maggio 2022
Da utente a cliente: tutte le fasi per un funnel e-commerce impeccabile
Vuoi saperne di più su cos' è un funnel e-commerce e come ottimizzarlo e quali sono le strategie che utilizzano i tuoi concorrenti per ottimizzarlo? Inoltre, ti diamo anche qualche suggerimento di software che ti aiuterà a ottimizzare il tuo funnel e-commerce. Appvizer risponde alle tue domande in questo articolo !
Consigli backgroundE-commerce marketing: come avere una buona strategia?
Consigli
28 gennaio 2022
Marketing e-commerce: quali sono i segreti da svelare?
Vuoi saperne di più sull'e-commerce marketing ,su come avere una buona strategia? Apvvizer ti illumina in questo articolo dicendoti tutto sull'e-commerce marketing, come fare e come avere una strategia e-commerce di marketing digitale di successo!
Definizioni backgroundÈ possibile aprire un e-commerce senza partita IVA ?
Definizioni
8 dicembre 2021
E-commerce senza partita IVA una missione impossibile?
Vuoi aprire un e-commerce e ti chiedi se puoi farlo senza aprire una partita IVA? Appvizer ti spiega in questo articolo i limiti , i requisiti necessari e gli adempimenti amministrarivi per aprire un e-commerce.