User Experience: definizione e tecniche UX

User Experience: definizione e tecniche UX

Nel mondo digitale, progettare una buona user experience (UX design) consente di offrire un punto di contatto di qualità ai propri clienti e potenziali clienti su qualsiasi interfaccia tecnologica (sito web, blog, applicazione, interfaccia tablet, ecc.). Prende tutta la sua importanza nel contesto della trasformazione digitale delle aziende.

Per costruire una migliore esperienza utente è possibile avvalersi di professionisti UX che vi porteranno le loro specifiche competenze (professionisti dell'immagine e della comunicazione, sviluppatori, web designer, ergonomisti, esperti di marketing, ecc.) Se volete iniziare questo progetto da soli, questo articolo vi fornisce alcune nozioni di base e vi mostra come costruire una buona esperienza utente. Scoprite ora le opportunità di miglioramento a vostra disposizione!

Selezione software

noCRM.io

noCRM.io
Soluzione efficace di gestione dei lead per i commerciali
Provalo Gratis
Vai alla scheda

Optima-CRM

Optima-CRM
Innovativo software immobiliare CRM e vincitore globale 2018
Ottieni una demo gratuita
Vai alla scheda

Wrike

Wrike
Un affidabile software di project management
Inizia gratis
Vai alla scheda

Cos'è l'User Experience?

Definizione di User Experience (UX)

User experience (UX) è un concetto ampio che si riferisce all'esperienza dell'utente quando utilizza il vostro prodotto, sistema o servizio. Riunisce tutte le strategie e le azioni messe in atto per ottimizzare la customer experience e, per estensione, il rapporto tra un marchio e i suoi clienti. Può essere applicato a prodotti, servizi o sistemi digitali.

Il termine "UX" è stato coniato da Don Norman (Nielsen Norman Group) , un esperto di design incentrato sull'uomo che ha lavorato alla Apple per molti anni. Per un'introduzione, iniziamo ascoltando la sua definizione di user experience nel video seguente:

Questa esperienza d’uso sull’interfaccia utente, produce un livello soggettivo di soddisfazione.

Per un prodotto, un servizio o un sistema, l'esperienza dell'utente è costruita intorno ai seguenti 5 criteri:

  • È accessibile? si adatta al contesto, al profilo e allo stato dell'utente?
  • È utilizzabile? è facile da capire, facile da usare e quindi efficace?
  • È utile? Risponde ad una reale esigenza dell'utente, apporta valore aggiunto all'utente?
  • È auspicabile? Ispira invidia e fiducia, affascina il suo pubblico?
  • È credibile? Offre contenuti affidabili, si basa sulla competenza?

Infine, deve anche soddisfare gli obiettivi dell'azienda.

Design incentrato sull'utente

Il termine user experience è spesso associato al digitale con la crescente portata delle nuove tecnologie, ma in realtà l'esperienza dell'utente non si limita ad esso. È onnipresente ed essenziale.

Ancor più che le caratteristiche funzionali o tecniche del prodotto o servizio che si vende, è l'intera esperienza che si crea intorno e da essa che è centrale: le sensazioni che fornisce, la facilità che porta, le emozioni che suscita, i ricordi che lascia, ecc. Questa esperienza promuoverà l'interazione di una persona con un segno e giocherà a favore di un buon rapporto con il cliente.

Lavorare su UX significa adottare una visione "user centric".

Quindi, essere in un approccio UX significa adottare un punto di vista utente, cioè prendere in considerazione le esigenze e le aspettative degli utenti. Dalla progettazione di ciò che vendete al modo in cui comunicate il vostro servizio o la vostra offerta di prodotti, UX si basa soprattutto sull'emozione.

Design thinking: una metodologia di progettazione UX

Il design thinking è un processo utilizzato dai designer per realizzare progetti di innovazione. Questo processo pone l'utente al centro, ovvero rileva un problema e cerca di risolverlo sviluppando soluzioni che soddisfino le esigenze dell'utente. Si basa su un approccio iterativo:

 

©University2business

Il design thinking è utilizzato nello user experience design per progettare una buona esperienza d'uso seguendo questi passaggi:

  • empatia: mettersi nei panni delle persone per capire come interagiranno con il prodotto;
  • definizione: definire i problemi da risolvere;
  • idea: trovare soluzioni lasciando correre la propria creatività (brainstorming);
  • prototipazione: selezione della soluzione più adatta e creazione di una versione di prova;
  • test: testare il concetto, accogliere nuove idee o ridefinire il problema per migliorare il prototipo (e quindi il prodotto).

Perché dovrei occuparmi dell'esperienza dell'utente sul mio sito?

Quando si vuole creare un'interfaccia attraente, è importante tenere presente lo scopo primario del sito web: un sito web è la vetrina di un marchio e deve essere anche un fedele riflesso della vostra offerta, con, tra l'altro, una descrizione dei vostri prodotti o servizi.

Quali sono gli obiettivi di una buona esperienza d'uso?

L'importante è fornire una piacevole esperienza d'uso per l'utente di Internet, ottenendo al contempo un risultato per la vostra azienda. Così, lavorando su una buona esperienza utente, vi assicurate che il visitatore del vostro sito :

  • sia a suo agio: la prima impressione è decisiva. Il visual design deve ispirare fiducia;
  • maggiore tempo trascorso sul sito: con una piacevole esperienza, il tempo trascorso sul sito è aumentato e il bounce rate cala;
  • visite più frequenti: avendo in mente un'esperienza soddisfacente, sarà più probabile che lo rinnovi;
  • richieste di contatto: se la vostra offerta è presentata in modo chiaro e l'interfaccia è amichevole, il cliente vorrà interagire con il vostro team;
  • pubblicità positiva: un visitatore soddisfatto può trasmettere il vostro messaggio, diventare ambasciatore del vostro marchio e generare più traffico;
  • è interessato alla vostra offerta e finalmente si converte: con un buon UX, preparate il terreno perché il visitatore diventi cliente.

Pratiche da evitare per una User Experience positiva

Con troppe funzionalità, categorizzazioni troppo sofisticate, animazioni impressionanti ed effetti speciali, ma nessun link al resto, rischiamo di perdere il nostro internauta, che potrebbe accorciare il suo tempo sul sito e lasciarlo, frustrato dal fatto di non aver trovato le informazioni che cercava.

Affinché abbia successo, il vostro sito web deve evitare in particolare :

  • una cattiva categorizzazione (architettura troppo densa, poco intuitiva, mal organizzata),
  • la comparsa di numerosi messaggi di errore o pop-up,
  • un eccessivo tempo di caricamento
  • un’esperienza troppo complicata, ad esempio l’abuso di moduli da compilare

L'importanza dei test utente

Perché i test?

In generale, i test utente ci permettono di approfondire le pratiche, i riflessi e le abitudini degli utenti finali in relazione a un prodotto o servizio, al fine di comprendere meglio i loro usi e ottimizzare le loro esperienze utente.

Il test utente è uno dei metodi più comuni per misurare l'usabilità o la fruibilità di un sito. In particolare, mirano a trovare il giusto equilibrio tra le motivazioni e le aspettative dei clienti e gli obiettivi dell'azienda, sia che si tratti di migliorare l'engagement (condivisione della rete, commenti, ecc.), di aumentare il tasso di conversione (compilazione di un modulo di contatto, iscrizione alla newsletter, richiesta di un preventivo, ecc.

Testare il proprio sito web permette in particolare :

  • ridurre il tempo necessario per creare o riprogettare il sito;
  • rimuovere tutti gli ostacoli alla conversione;
  • aumentare la soddisfazione dei visitatori.

8 tecniche per migliorare l'UX sul vostro sito web

Tecnica 1: Semplificare il menu di navigazione e la categorizzazione

Per rendere l'esperienza fluida, è consigliabile prioritizzare le informazioni per evidenziare le più rilevanti. In questo senso è buona cosa seguire lo standard ISO 9241-210 Per fare questo, è necessario :

  • identificare ciò che l'utente di Internet cerca quando viene sul vostro sito e dargli la possibilità di trovare rapidamente le sue risposte
  • prestare particolare attenzione alla strutturazione delle categorie e alla navigazione

In particolare, è possibile

  • ridurre le dimensioni del menu utilizzando l'opzione a discesa,
  • inserire un menu secondario nel piè di pagina per le pagine di minore importanza,
  • organizzare le voci del menu principale in un ordine preciso e logico in base alle informazioni importanti per il vostro pubblico, ai passi che volete che seguano e così via.

Tecnica 2: Scegliete con cura il vostro ambiente visivo

È importante definire con attenzione una carta grafica per dare coerenza e comfort visivo ai visitatori. Esso comprende in particolare :

  • i colori
  • i font
  • illustrazioni
  • dimensioni delle immagini

Tenete presente che è l'immagine del vostro marchio che l'utente di Internet scopre e sperimenta quando inizia a navigare sul vostro sito.

Prendersi cura del proprio sito vetrina significa offrire un'esperienza piacevole e creare un'immagine positiva del marchio.

Tecnica 3: curare la home page

La home page svolge il ruolo di gateway, quello che verrà attraversato e poi visiterà il vostro sito. L'idea della home page è di dare è di annunciare la vostra offerta e di iniziare ad orientare il vostro visitatore. Primo punto di contatto, deve essere ordinato per mantenere la sua attenzione e fargli venire voglia di restare, sapendo che tutto si gioca in pochi secondi!

Tecnica 4: aggiunta di pulsanti di Call to Action

Una progressione naturale sulle pagine del vostro sito può essere stabilita attraverso i pulsanti di chiamata ad azione. Un pulsante di chiamata ad azione funge da pannello di controllo. Indirizza l'utente incoraggiandolo a continuare a navigare e a saperne di più, come ad esempio :

  • scoprire la vostra azienda e missione,
  • consultare le offerte proposte,
  • compilare un modulo di contatto per ottenere maggiori informazioni, ecc.

Il contenuto di ogni pagina web dovrebbe incitare il visitatore ad andare alla pagina successiva, quindi non esitate a metterne un po' su tutte le vostre pagine.

Tecnica 5: Inserire una barra di ricerca

La navigazione sul vostro sito web sarà facilitata da una o più barre di ricerca, soprattutto se il contenuto informativo è denso. L'utente di Internet potrà ottenere direttamente le informazioni desiderate. La barra di ricerca deve essere facilmente visibile sulla pagina: nell'intestazione, nella barra laterale, nel piè di pagina, ecc.

Tecnica n° 6: arricchire il contenuto editoriale

Oltre a migliorare l’ SEO, è importante affidarsi a una solida strategia editoriale per creare un'esperienza di qualità. Come si può raggiungere questo obiettivo? Concentrandosi il più possibile sulle esigenze degli utenti. Il vostro contenuto dovrebbe essere :

  • utile: fornisce informazioni che rispondono a specifiche aspettative;
  • specifico: si rivolge direttamente a un pubblico definito;
  • qualificato: fornisce un valore reale, unico e differenziante;
  • personalizzato: crea connessione e coinvolgimento.

Un buon UX è direttamente collegato a un'esperienza editoriale che può offrire un forte valore aggiunto ai lettori.

Tecnica 7: Semplificare il customer journey

Semplificare la navigazione sul vostro sito aiuta a rendere più fluido il customer journey e quindi l'esperienza d'acquisto. Potete fare un passo avanti e offrire supporto sul vostro sito.

💡 Perché non installare una chatbot, quell'assistente virtuale con cui i tuoi utenti interagiscono in tempo reale? I vostri visitatori possono interagire con il vostro marchio, dalla semplice richiesta al servizio clienti. Allora, ci sono due possibilità:

  • ottengono una risposta automatica istantanea;
  • saranno reindirizzati alla persona giusta.

Esistono soluzioni come Doyoudreamup ed eGain Super chat che vi automatizzeranno l’integrazione di un chatbot.

Tecnica 8: Analisi dei dati

Analizzando i dati del vostro sito web, otterrete informazioni essenziali su ciò che le persone provano interagendo col vostro software. Scegliete le metriche più rilevanti da osservare in base alla vostra attività e utilizzate i risultati per migliorare l'esperienza dell'utente e, allo stesso tempo, le prestazioni del vostro sito web.

La soluzione software Q°emotion vi permette di rilevare ciò che piace e non piace ai vostri clienti dei servizi della vostra azienda.

Conclusione

Su un'interfaccia digitale, il design non è un accessorio: è parte integrante dell'esperienza d'acquisto del cliente. Con un'esperienza di alta qualità e ad alto valore aggiunto, le possibilità di attrarre, mantenere e quindi convertire i vostri clienti aumentano considerevolmente. Al contrario, un'esperienza utente mal progettata ha una conseguenza radicale: l'utente visiterà il sito del vostro concorrente.

Un UX di successo 💫 = un cliente soddisfatto 😊 = un buon ROI!🏆

Selezione software

NetSuite

NetSuite
Leader mondiale del cloud ERP
Consulenza Gratuita
Vai alla scheda

Webmecanik

Webmecanik
Soluzioni di marketing in Cloud per un marketing relazionale
Visit Website
Vai alla scheda

Yousign

Yousign
La migliore soluzione per la firma elettronica dei documenti
Prenota una demo
Vai alla scheda
Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento