Talent management: una marcia in più nelle vostre performance

Talent management consigli

Il Talent Management solleva la questione strategica della gestione del capitale umano come leva per la performance aziendale. Come gestire lo sviluppo dei dipendenti, più che le competenze, per trasformare questo vantaggio competitivo in un punto di forza?

appvizer rivisita la questione vitale delle risorse umane, dal reclutamento all'organizzazione del lavoro. Definizione, strumenti ed esempi. Diventate  esperti di talent management!

Selezione software

N2F

N2F
Dematerializzazione e conservazione a norma delle note spese
Prova Gratuita
Vai alla scheda

Octopus24

Octopus24
Hotel Software and Channel Manager
Visita il sito
Vai alla scheda

Zoho CRM

Zoho CRM
Fai più vendite in meno tempo
Visit Website
Vai alla scheda

La gestione dei talenti più che la gestione delle competenze?

Definizione di gestione dei talenti

Che cos'è un talento? Con questo termine si intende un dipendente che si distingue per qualifica, esperienza professionale e conoscenza approfondita del settore in cui opera. La gestione dei talenti è un approccio strategico alle risorse umane al fine di anticipare e sostenere le performance a lungo termine dell'azienda, affidandosi a dipendenti o candidati con il più alto potenziale.

Essendo nella posizione del datore di lavoro, ogni direttore HR affronta quotidianamente una serie di sfide:

  • valutare e attrarre i migliori candidati, dotarsi di un pool talenti,
  • promuovere lo sviluppo della carriera, delle competenze, e quindi l'emergere e lo sviluppo dei talenti,
  • costruire la lealtà, definire e sviluppare una politica di ritenzione dei talenti (fedeltà dell'azienda),
  • gestire la successione di un dipendente in partenza.

Performance e Talent Management sono direttamente collegati: un'azienda che ha implementato una politica di Talent Management vede i suoi profitti moltiplicati per 2,2 e questo, 1,5 volte più velocemente di un'azienda che opera in modo tradizionale.

profitti talent management 

Gestione dei talenti, un prezioso strumento HR

La gestione dei talenti non è un compito facile: si basa su un equilibrio tra le competenze attese dall'azienda e le competenze disponibili internamente. In definitiva, permette a un'azienda di mantenere un vantaggio competitivo.

La gestione dei talenti si svolge a due livelli:

  • durante il processo di acquisizione e prima dell'integrazione di un talento: la "guerra per il talento " a volte infuria per attrarre e mantenere il profilo migliore di razza. Per raggiungere questo obiettivo, contare sul marchio del datore di lavoro, headhunting (agenzia di reclutamento headhunting), sourcing per costruire un pool di candidati, e anche la raccomandazione, o la cooptazione.
  • a lungo termine: è necessario investire nel capitale umano e concentrarsi sul futuro. Questo significa investire tempo per la formazione dei diepndenti, svilupparne le competenze e integrarli adeguatamente nell'azienda, ma rappresenta anche un investimento finanziario: attrezzature di qualità, strumenti, mezzi per realizzare progetti, ecc.

Un rapporto di fiducia favorisce lo sviluppo professionale e personale.

 

Gestione innovativa delle risorse umane

Gestione efficace dei talenti, di cosa si tratta? Vi forniamo un elenco di domande da porvi per valutare il vostro talent management:

  • Avete creato un quadro di competenze in linea con le necessità strategiche della vostra azienda?
  • Come identificate internamente i vostri talenti? Su quali criteri si basano la valutazione e lo sviluppo delle competenze?
  • Sono coinvolti i  manager?Definite gli obiettivi insieme?
  • Avete pensato alla gamification digitale (reclutamento o coinvolgimento sotto forma di giochi)?
  • Quali strumenti di sviluppo del talento avete a vostra disposizione?
  • La gestione della formazione, la gestione della carriera, la gestione delle prestazioni: in cosa consistono?
  • Che impegno vedete nei vostri dipendenti? Che desiderio di carriera?
  • Quale cultura aziendale incarnano i vostri leader? Sono fonte di motivazione e ispirazione?
  • Hai implementato tecniche di coaching?
  • Qual è la modalità di collaborazione preferita dal team?

Il vostro capitale umano non ha prezzo!

Mentre la pianificazione del personale, la successione, la gestione delle prestazioni, la retribuzione e i benefici sono noti alle aziende di tutte le dimensioni, una gestione ottimale dei talenti richiede una chiara comprensione delle sfide strategiche e delle aspettative dei dipendenti.

💡 Come si fa? Differenziatevi dalla concorrenza optando per una gestione delle risorse più raffinata e sottile. Ricordate che conservare i vostri talenti significa garantire le prestazioni della vostra azienda nel tempo, evitando i costi associati alle nuove assunzioni! Pazienza, misurazione e coinvolgimento sono essenziali.

Affidarsi al capitale umano per migliorare le prestazioni: 4 esempi da seguire (o meno!)

Esempio 1: Dare la libertà di sviluppare i propri punti di forza

Ogni "collega" fa quello che sa fare meglio e si assume le responsabilità desiderate all'interno di Morning Star, l'azienda che modella i pomodori negli Stati Uniti. Incredibile: il management non assegna un "posto fisso", ma dà ai suoi 400 dipendenti la libertà di svilupparsi ed evolversi nella "cellula strategica" assegnata.

⭐ Di conseguenza, i dipendenti si assumono maggiori livelli di responsabilità e difficoltà, spinti da una forte motivazione. Il capitale umano dell'azienda fornisce un valore aggiunto più qualificato, esperto e motivato.

Esempio 2: (ri)creare piacere e motivazione

Un municipio dell'Ile-de-France si è posto la questione del piacere sul lavoro: non si tratta infatti di escludere gli agenti in una situazione di insuccesso. È stato avviato un approccio positivo e gli agenti si sono concertati. Ogni agente è stato riassegnato ad una posizione corrispondente.

🤩 Risultato: l'80% degli agenti interessati ha mostrato investimenti reali e nuovi investimenti nel proprio lavoro.

Esempio 3: Valutare semplicemente il talento

Quando un nuovo sviluppatore arriva su Facebook, si unisce al boot camp: per 6 settimane, scopre l'azienda, i servizi e le missioni, mamostra anche le sue aspirazioni e motivazioni.

😍 L'azienda incoraggia quindi l'impegno dei propri dipendenti, piuttosto che i compiti imposti. Conoscete il successo di Facebook...

Esempio n° 4: tempo libero su tempo professionale (sì, sì, sì!)

Tutti hanno sentito parlare di Google e del famoso 20% di tempo "libero" che l'azienda dedica ai suoi team. I fondatori hanno dato ai team la possibilità di concentrarsi su altri progetti, con una dimensione più "libera".

😎 Sorpresa: questa operazione ha dato vita a Gmail. Grande valore aggiunto per l'azienda e i suoi dipendenti, no?

HRIS o software dedicato: quale strumento HR per la gestione dei talenti di successo?

L'HRIS, uno strumento di supporto alla gestione delle risorse umane

Uno strumento HRIS è un Sistema Informativo Risorse Umane in grado di gestire diversi moduli software dedicati alla gestione delle risorse umane. Con numerose funzionalità che coprono l'intero spettro delle risorse umane, consente di automatizzare le attività amministrative.

Come può un HRIS sostenere i vostri sforzi nella gestione del talento? I principali vantaggi che ne derivano sono i seguenti: 

  • monitorare lo sviluppo professionale di ogni singolo individuo
  • conservare le informazioni contenute nei colloqui annuali
  • gestire i bisogni formativi
  • mappare le competenze
  • scambio attraverso una piattaforma aperta al dipartimento Risorse Umane, ai manager e ai dipendenti
  • identificare in tempo reale tutti i talenti della vostra azienda grazie ai Big Data
  • misurare le prestazioni dei vostri dipendenti su base giornaliera
  • collegare direttamente l'offerta e la domanda di apprendimento, ecc.

💡 Quale HRIS in modalità SaaS dovresti scegliere per la gestione dei talenti?

Ecosagile comprende il valutrazioni, performance management e la gestione della formazione.
Infinity HR integra la gestione delle competenze a funzioni più amminsitrative, il tutto in un'interfaccia visiva e personalizzabile (sistema di etichette).

Software per la gestione dei talenti: lo strumento dedicato alla gestione dei talenti

Il software per la gestione dei talenti è una soluzione progettata per aiutare le aziende nelle loro strategie di talent retention. Questo strumento puù aiutarvi a:

  • identificare e sviluppare le competenze dei dipendenti,
  • trovare l'allenamento ideale per i talenti,
  • gestire i programmi di formazione,
  • gestire gli stipendi e i bonus, 
  • preparare e condurre colloqui individuali e professionali, 
  • analizzare i dati di queste interviste e prendere le decisioni migliori, ecc.

In breve, coniuga le competenze e i desideri dei tuoi dipendenti con le esigenze strategiche della tua azienda: tutti vincono!

💡 Quale software di talent management scegliere?
Vi offriamo due alternative  leader di mercato nella gestione dei talenti e nella formazione:

Altamira Performance mette insieme mappatura delle competenze e valutazione del personale

Workaday HR è un pacchetto di gestione HR con un modulo di talent management che comprende la valutazione del personale, la misurazione del suo engagement rate e lo sviluppo di piani di carriera.

Mettete il Talent Management al centro della vostra strategia HR

È stato stabilito che il Talent Management è una leva di performance per l'azienda. In questa fase della lettura, ci sembra naturale porvi la domanda:

Secondo voi, prendere in considerazione le aspirazioni e le competenze di un dipendente è la condizione essenziale per una gestione efficace dei talenti nelle aziende?

Selezione software

SlimPay

SlimPay
Leader Europeo nei pagamenti ricorrenti per gli abbonamenti
Scopri di piu
Vai alla scheda

noCRM.io

noCRM.io
Soluzione efficace di gestione dei lead per i commerciali
Provalo Gratis
Vai alla scheda

Teamleader

Teamleader
CRM, gestione progetti e fatturazione in un solo strumento
Provalo gratis
Vai alla scheda
Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento