Come svegliarsi presto la mattina? Miracle morning è la risposta!

come alzarsi presto la mattina

Come svegliarsi presto la mattina? Attraverso il suo libro The Miracle Morning, Hal Elrod ci dà la sua risposta. Questo metodo di sviluppo personale consiste nell'alzarsi presto la mattina per impostare una routine mattutina quotidiana, attraverso 6 attività chiamate "salvavita".

La promessa? Prendersi del tempo per se stessi quando ci si sveglia - per pensare ai propri obiettivi, fare sport e meditazione - vi aiuterà a essere più produttivi nel vostro lavoro e, in ultima analisi, a rendere la vostra vita un successo, compresa la vostra vita professionale.

Se siete degli imprenditori alla ricerca di modi per lavorare meglio o per passare più tempo con la vostra famiglia e i vostri figli, la Miracle Morning Routine potrebbe essere l'idea che vi cambierà la vita. In questo articolo sul Miracle Morning,vedremo le basi e il feedback oltre a soluzioni concrete per migliorare la collaborazione e il lavoro di squadra:

Selezione software

Yousign

Yousign
La migliore soluzione per la firma elettronica dei documenti
Prenota una demo
Vai alla scheda

monday.com

monday.com
La piattaforma più intuitiva per gestire progetti e squadre
Visita il sito
Vai alla scheda

N2F

N2F
Dematerializzazione e conservazione a norma delle note spese
Prova Gratuita
Vai alla scheda

Come svegliarsi presto grazie a The Miracle Morning

The Miracle Morning è un libro per alzarsi presto, ma non solo: torniamo agli inizi del metodo e a ciò che ha spinto l'autore a svilupparlo.

Chi è Hal Elrod?

Life coach e speaker americano, Hal Elrod ha scritto il libro The Miracle Morning e ha sviluppato un metodo di routine mattutina, chiamato anche Magic Morning, per prendere in mano la sua vita.

In due occasioni Hal Elrod si è infatti trovato con le spalle al muro:nel ‘99 un incidente d'auto in cui ha perso la fidanzata, e dei fallimenti lavorativi a causa crisi finanziaria del 2007.

Nel suo libro dedica,infatti, una sezione intitolata alla disperazione all'origine di Miracle Morning".

Miracolosamente tornato in piedi dopo ogni calvario, non si è lasciato scoraggiare, è uscito dalla depressione e ha cercato un modo per andare avanti, e ancora meglio: avere successo e superare se stesso in tutti i campi, l'amore, la salute, il successo professionale e la prosperità finanziaria.

Volevo cambiare le cose, ma come potevo? Così mi sono interessato a ciò che le persone di successo hanno in comune. Mi sono imbattuto in qualcosa a cui non volevo credere: sono tutti mattinieri. Se volevo uscire dalla mia situazione e avere una vita migliore, non solo dovevo alzarmi, ma anche alzarmi presto! È qui che è nato Miracle Morning e il suo semplice principio: alzarsi presto per fare qualcosa di positivo.

Hal Elrod

Le promesse alla base del metodo di sviluppo personale

Le ricerche di Hal Elrod lo hanno portato alla conclusione che la crescita personale sia la chiave del successo.

Bisogna alzarsi molto presto la mattina, come hanno fatto molti imprenditori famosi prima di lui, e non lamentarsi. Non bisogna accontentarsi della mediocrità, ma fissarsi obiettivi e creare le condizioni per raggiungerli, superando se stessi e realizzando il proprio sogno.

Secondo Hal Elrod, ognuno può migliorare la propria vita applicando la propria routine mattutina quotidiana e:

  • avere una salute migliore
  • ridurre il proprio stress
  • avere la mente lucida,
  • avere una migliore immagine di sé,
  • essere più motivati
  • sviluppare l’autostima,
  • diventare ottimisti
  • rilasciare più energia
  • aumentare le proprie capacità di concentrazione,
  • conciliare vita familiare e lavoro
  • riuscire nei propri obiettivi professionali.

Il video seguente spiega la visione di Hal Elrod:

Alzarsi alle 4:30: persone che ci sono riuscite con successo

Il libro e il web sono pieni di testimonianze di persone per le quali il metodo ha davvero cambiato la loro vita (se 4h30 è un po' troppo presto per voi capisco, potete provare 6h per esempio).

⚠️ Un’appvizer vi darà la sua opinione personale in questo articolo.

Ecco alcuni grandi nomi di imprenditori e dirigenti che si alzano presto:

  • Steve Jobs (quello che ci ha fatto mordere la mela),
  • Jennifer Aniston (attrice e imprendityrice)
  • Richard Branson (Fondatore e CEO di Virgin),
  • Tim Cook (CEO di Apple)
  • Howard Schulz (CEO di Starbucks),
  • Jack Dorsey (fondatore e CEO di Twitter & Square),
  • Robert Iger (CEO di Dysney),
  • Marissa Mayer (CEO di Yahoo).

Ecco la copertina originale del libro negli USA:

the miracle morning

I 6 esercizi del metodo: i life savers

La sfida del metodo: cambiare la propria vita in 30 giorni. Hal Elrod ci avverte: niente è facile.

Per arrivarci, dovete applicare regolarmente ogni mattina per un'ora (o più) i 6 life savers, cioè 6 esercizi "per evitare di vivere senza sfruttare il vostro potenziale".

Ci incoraggia anche con citazioni sparse in tutto il libro come questa:

Una vita straordinaria sono i progressi quotidiani negli ambiti più importanti

Robin Sharma

Il termine S.A.V.E.R.S. è in realtà l'acronimo di :

  • "S" come Silenzio
  • "A" come in Affermazioni
  • "V" per la Visualizzazione
  • "E" come Esercizio fisico
  • "R" come Reading (fare letture)
  • "S" di Scrivere

L'obiettivo di ogni esercizio è quello di sviluppare una o più delle vostre dimensioni fisiche, intellettuali, emotive o spirituali.

"S" come Silenzio

L'idea è quella di creare e rafforzare la serenità che è dentro di voi. Iniziare la giornata con un momento di calma è rasserenante.

Tutti noi affrontiamo ogni giorno molte fonti di stress: tanto vale iniziare con qualcosa di positivo e piacevole, proiettandoci positivamente nel momento presente ed esprimendo gratitudine per le cose che abbiamo.

La meditazione, la preghiera, gli esercizi di respirazione silenziosa ci aiutano ad apprezzare la calma.

Il silenzio mattutino riduce lo stress e rafforza la nostra capacità di pensare e di reagire alle difficoltà.

"A" come in Affermazioni

Come il metodo Coué (da non confondere con Cauet), e il principio dell'autosuggestione, più ci ripetiamo cose positive, più esso agisce positivamente sul nostro morale, sul nostro benessere e partecipa al nostro successo.

L'esercizio consiste nello scrivere dichiarazioni positive su se stessi e nel leggerle ad alta voce ogni mattina.

L'obiettivo è quello di deprogrammare il nostro cervello di convinzioni negative che possono impedirci di andare avanti, di riprogrammarlo con pensieri positivi, provocando una spinta sulle nostre azioni nel tempo.

È fondamentale fare affermazioni positive in merito ai diversi domini personali: vita familiare, rapporto con i figli, obiettivi di lavoro, situazione finanziaria, progetti immobiliari, salute, benessere, sport, rapporti con amici, colleghi, ecc.

In breve: immaginare chi volete essere vi aiuta a diventarlo. Il coraggio di dire quali sono i nostri desideri a voce alta è un passo in più verso la realizzazione.

"V" per la Visualizzazione

Questo esercizio è una continuazione logica: visualizzando le situazioni di successo che si desidera raggiungere nei minimi dettagli, ci si proietta come vincitori, quindi si immagina ogni situazione il più possibile, realizzabile.

Hal Elrod usa i termini visualizzazione creativa o prova mentale.

Ancora una volta, impregnarsi di un'immagine positiva rafforza la nostra capacità di crederci e di accedervi. È una legge di attrazione. Se la musica ti aiuta a visualizzare meglio, aiuta te stesso!

Un esempio tratto dal libro abbastanza divertente:

Jim Carrey, si è firmato un assegno di 10 milioni di dollari nel 1987, datato "Ringraziamento 1995", e ha aggiunto come commento: "per i servizi resi come attore. Ha poi svolto un lavoro di visualizzazione per anni, e nel 1994 ha ricevuto un compenso di 10 milioni di dollari per il suo ruolo di protagonista in Scemo e più scemo.

"E" come Esercizio fisico

I benefici dello sport o del semplice esercizio fisico non sono più da dimostrare: maggiore energia, miglior sonno, miglior forma fisica, miglior salute e benessere emotivo.

Per le persone con disabilità fisiche o meno atletiche, Hal Elrod consiglia di praticare yoga, salti sul posto, movimenti con le braccia, in breve, di non rimanere inerte.

I più sportivi possono dedicare tutto il tempo che vogliono alla loro attività preferita: jogging, corsa, pesi, ginnastica, nuoto, ecc.

Naturalmente, è consigliabile consultare il proprio medico se si ha un impedimento fisico, o per certi sport un po' violenti.

Hal Elrod ha ovviamente testato il suo metodo, e dopo una scommessa con uno dei suoi amici ha detto che se poteva correre 42 km, poteva correre 83 km! (E lo ha fatto!)

"R" come Reading (fare letture)

Perché leggere? Perché è un modo per imparare, per ampliare o approfondire la propria conoscenza e per permettere alla propria mente di fuggire.

L'idea è quella di leggere per piacere, per unire l'utile al dilettevole. Non dobbiamo forzarci a leggere un libro il cui argomento non ci fa venire voglia di leggere, anzi.

L'esercizio consiste nella lettura di 10 pagine ogni mattina, su base regolare. Hal Elrod consiglia di immergersi in libri di sviluppo personale piuttosto che nella narrativa.

Il consiglio migliore: leggete cose positive che vi aiuteranno a proiettarvi nelle vostre affermazioni!

È anche possibile rileggere un libro che ha fatto un'impressione positiva su di voi.

"S" di Scrivere

Mettere ne su bianco i vostri pensieri vi aiuta a ordinare e a strutturare meglio il vostro pensiero.

L'obiettivo di questo esercizio mattutino è quello di tenere un diario - cartaceo o digitale- a seconda delle preferenze.

L'esercizio consiste nel tenere un registro scritto dei vostri pensieri positivi, dei mezzi usati per raggiungere i vostri obiettivi, congelare i momenti di felicità, la consapevolezza, ecc.

Tenere un diario può aiutarvi in molti modi:

  • potete visualizzare i vostri pensieri positivi, con illustrazioni, foto
  • avete dei riferimenti che vi aiutino a mettere in pratica gli obiettivi
  • potrete guardarvi indietro e vedere quanto siete arrivati lontano
  • si possono scrivere anche le idee più folli
  • avrete uno spazio segreto, interamente dedicato alla vostra immaginazione
  • il vostro diario vi aiuta a essere più chiari, a mantenere le vostre idee, ecc.

I 6 life savers to-do secondo Miracle Morning

S.A.V.E.R.S Esercizio Durata Benefici
“S” Silenzio Meditazione 5 minutes Serenità

Consapevolezza di ste stessi

Meno stress

“A” Affermazioni Dire a voce alta pensieri positivi 5 minutes Riprogrammare il cervello con pensieri positivi
“V” Visualizzazione Immaginare possibili successi 5 minutes Per iniziare ad agire in modo da far avverare i propri obiettivi
“E” Esercizio fisico Fare sport, yoga o movimento 20 minutes Sentirsi meglio fisicamente
“R” Reading Leggere e ampliare i propri orizzonti 20 minutes Imparare cose nuove
“S” Scrivere Tenere un diario 5 minutes Avere un proprio spazio segreto

Miracle Morning Routine: starter kit

Da dove cominciare? Prima di praticare i 6 esercizi, è necessario sapersi mettere nelle migliori condizioni: ecco un kit di partenza per iniziare il Miracle Morning.

Iniziate liberandovi dagli ostacoli

Secondo Hal Elrod, il 95% della popolazione si rassegna erroneamente a condurre una vita povera, perché si lascia influenzare da alcuni fattori negativi e cattive abitudini che si possono adottare a dispetto di se stessi:

  • Guarigione dalla "sindrome dello specchio retrovisore": la percezione degli altri, l'esperienza di fallimenti o incapacità in un determinato momento T purtroppo rafforza le nostre convinzioni negative, che ci impediscono di proiettarci nel futuro in situazioni in cui potremmo avere successo;
  • Definire il proprio "perché": se ci alzi al mattino senza un motivo positivo, e si fa qualcosa senza un obiettivo preciso, niente ha senso, la mente è allora ossessionata dagli elementi negativi;
  • Imporre una disciplina a se stessi: se non si fa nulla per migliorare le cose, rimangono così come sono, siamo tutti responsabili, le nostre azioni hanno delle conseguenze, tanto vale agire nella giusta direzione, con regolarità;
  • Adottare un comportamento responsabile: fuggire dalle proprie responsabilità è vigliacco, ma anche un comportamento con cui si svaluta se stessi;
  • Sapersi circondare: scappare dalle persone tossiche, provocare incontri con persone che stimoleranno la vostra ambizione, che vi permetteranno di diventare migliori;
  • Pensare a se stessi: non si tratta di essere egoisti, ma di darsi del tempo, lo sviluppo personale è l'inizio di tutto;
  • Basta procrastinare: dovete associare un certo grado di urgenza, fissare delle scadenze, stabilire un piano d'azione che impegni, non succederà nulla se "lasciate che accada".

Ecco la strategia da adottare per l’autore:

  • Condizionate voi stessi all'ora di andare a letto pensando a qualcosa di positivo, ci penserete la mattina dopo quando vi sveglierete e vi motiverà ad alzarvi prima;
  • Mettete la sveglia all'altro capo della stanza, il più lontano possibile dal letto, stanchi di sentirla suonare, vi alzerete per fermarla, il movimento crea energia, ecco, siete svegli;
  • Lavatevi i denti, non solo vi sentirete meglio dopo questo passo, ma darete al vostro corpo e alla vostra mente il tempo di svegliarsi dolcemente con questo semplice e ripetitivo compito;
  • bere un grande bicchiere d'acqua, questo è essenziale dopo una notte di sonno, è necessario idratarsi e aumenta inconsciamente il livello di motivazione;
  • Indossate il vostro abbigliamento sportivo e iniziate con l'esercizio fisico, altri esercizi vi sembreranno facili dopo

Naturalmente, ogni persona è libera di adattare l'ordine dei 6 life savers a proprio piacimento, così come la durata di ogni esercizio secondo i propri desideri.

L'importante è metterli in pratica tutti! Ad esempio, l'autore di questo articolo si concede il tempo di suonare il sassofono: pratica così il suo "life savers musicale" tra le 19 e le 21.

Definizione delle affermazioni: esempi

Hal Elrod sottolinea l'aspetto vitale delle affermazioni nel processo di cambiamento (dal libro):

Le vostre affermazioni lavorano poi per trasformare i vostri pensieri e sentimenti in modo da poter superare le vostre convinzioni e i vostri comportamenti dannosi e sostituirli con quelli necessari per avere successo.

Segui le 5 fasi del processo di creazione delle tue affermazioni da parte dell'autore e rispondi a queste domande:

Fase 1: Cosa vuoi veramente?

Fase 2: Perché lo vuoi?

Fase 3: chi ti impegni ad essere per ottenerlo?

Fase 4: quali azioni vi impegnate a intraprendere per realizzarlo?

Fase 5: quali sono le citazioni che vi ispirano?

Nella tabella sottostante, seguite gli esempi di affermazioni; l'idea è quella di smettere di pensare negativamente e trasformare un pensiero in un'affermazione positiva:

Esempio affermazioni miracle

Frase negativa Riformulazione pensiero
Non sono abbastanza intelligente per farlo Posso formarmi passo passo
Non passerò la patente nemmeno stavolta Errare è umano e ci sono andato vicino.

La prossima volta andrà meglio

Non sono mai stato bravo in inglese a scuola Bene, me la sono cavata!

Ora che sono adulto posso prendere l’IELTS

Metà delle cose che faccio a lavoro mi annoia Faccio il lavoro che amo ma a volte mi richiede un po’ di preparazione.

Oppure: La metà del mio lavoro mi appassiona

Vorrei fare sport ma sono pigro Comincerò con 15 min di jogging senza forzare e aumentando lo sforzo a piccoli passi.

Inoltre mi ricordo che quando facevo sport mi sentivo meglio.

Per definire le vostre affermazioni, potete anche ispirarvi a citazioni famose o originali come le seguenti:

  • Se non puoi, devi. E se devi, puoi.(Anthony Robbins)
  • Una persona che non ha mai commesso errori, non ha mai cercato di innovare (Albert Einstein);
  • L'importante non è essere grandi. Ma all'altezza del compito;
  • Se qualcuno ti chiama dilettante, ricordati che sono stati i dilettanti a realizzare l'Arca di Noè e i professionisti a realizzare il Titanic (Philip Meyer).
  • Tutto andrà bene alla fine. Se non va bene, allora non è la fine.(John Lennon)

Per prendere spunto da altre frasi e motivare chi vi sta intorno

Costruire un vision board

Il vostro vision board dovrebbe essere costituito dagli elementi che vi fanno sognare e che corrispondono ai vostri desideri e ai vostri obiettivi: foto, illustrazioni, citazioni e le vostre affermazioni.

Materializzate i vostri obiettivi concettualizzandoli attraverso una rappresentazione visiva: il vostro consiglio di amministrazione mira a motivarvi stimolandovi attraverso l'aspetto visivo.

Potete rappresentare diverse situazioni positive: il vostro vision board dovrebbe essere d'ispirazione e aiutarvi nella vita quotidiana a visualizzare gli obiettivi che volete raggiungere.

Rappresentano anche i mezzi, le azioni da attuare per raggiungere un obiettivo specifico.

Appendete una lavagna in una stanza per consultarla ogni giorno o createne una online che può essere consultata ovunque vi troviate.

Da insopportabile a irresistibile: i 3 stadi che vi aspettano

Hal Elrod vi avverte: l'inizio è molto difficile, dovrete resistere! Da qui l'ottimo consiglio di trovare un partner responsabile per affrontare la transizione!

Per riassumere, ecco le 3 fasi di Miracle Morning che attraverserete prima di impostare la vostra routine mattutina:

  • Fase 1: 10 giorni insopportabili durante i quali soffrirete; dovrete lottare per non smettere con il metodo;
  • Fase 2: 10 giorni spiacevoli durante i quali le cose non sembreranno più insormontabili, ma non ancora piacevoli; si eseguono gli esercizi come un vincolo;
  • Fase 3: 10 giorni irresistibili durante i quali vi abituate alla vostra routine mattutina; avete superato gli ostacoli e ora vi godete le cose buone, che stanno prendendo il sopravvento.

5 software per uno sviluppo professionale

In un ambiente professionale, saper lavorare in team è senza dubbio un incondizionato salvavita per spingere i progetti verso il successo. Hal Elrod ha saputo anche motivare i suoi collaboratori a moltiplicare il numero dei suoi clienti!

Se praticare la routine mattutina è lo strumento che permette di migliorare il proprio sviluppo personale, il software di gestione del progetto è lo strumento essenziale per federare e mobilitare i membri del team intorno ad un progetto.

Tutti risparmiano tempo prezioso e l'intera azienda vede aumentare la propria produttività.

Le funzionalità di queste soluzioni collaborative consentono di :

  • centralizzare tutti i dati,
  • fornire lo stesso livello di informazioni (aggiornate) ai dipendenti,
  • condividere e assegnare i compiti,
  • per avere una visione in tempo reale di un progetto,
  • hanno indicatori personalizzati,
  • per anticipare ogni eventualità.

Scoprite quale di queste soluzioni è più adatta alle dimensioni della vostra organizzazione e alle esigenze della vostra azienda.

 

5 software to take into consideration
Yousign
La migliore soluzione per la firma elettronica dei documenti
Choose
monday.com
La piattaforma più intuitiva per gestire progetti e squadre
Choose
N2F
Dematerializzazione e conservazione a norma delle note spese
Choose
Atoo-Sync GesCom
Collega il tuo eCommerce al tuo software di fatturazione
Choose
noCRM.io
Soluzione efficace di gestione dei lead per i commerciali
Choose

Test e consigli di Aurélie, 33 anni

Un membro del team di appvizer ha testato il metodo di routine mattutina: Aurélie, 33 anni. L'abbiamo intervistata per raccogliere le sue impressioni e la sua opinione personale sul Miracle Morning.

appvizer: Cosa ti ha spinta a testare il metodo?

Aurélie: Le promesse fatte dal libro e dal suo autore: svegliarsi più facilmente, di buon umore, aumentare la produttività, sentirsi più appagati... Ti fa sognare.

appvizer: Quali sono i tuoi Life Savers? Hais usato quelli raccomandati da Hal Elrod o hai gestito la tua routine mattutina con altre attività?

Aurélie: All'inizio ho seguito alla lettera il metodo di Hal Elrod. Poi, a poco a poco,mi sono emancipata, ad esempio mi piace molto leggere, è un'attività a cui do più tempo, ma la sera.

La visualizzazione e le affermazioni sono state divertenti da mettere in atto. Creare un visual board è un'attività che mi è piaciuta molto.

Le affermazioni devono essere riviste regolarmente per soddisfare i vostri desideri attuali.

E non pensavo che fare 10 minuti di sport al mattino mi avrebbe messo in così buona forma. Ho sostituito rapidamente 2 sessioni a settimana di Miracle Morning con sessioni in palestra dalle 6 alle 7 del mattino.

appvizer: Quali sono state le tue difficoltà nell'impostare la sua routine mattutina?

Aurélie: Lasciare il mio letto un'ora prima è stata davvero una sfida! Tanto più che sono il tipo di persona che rimanda la sveglia il più possibile.

Neanche la meditazione era facile da afferrare, soprattutto perché non l'avevo mai praticata prima.

appvizer: In cosa non hai avuto difficoltà mettendo in pratica il Miracle Morning?

Aurélie: Una volta svegliati, il metodo è molto semplice da seguire e richiede poca preparazione.

Devi solo dare qualche minuto e non di più ad ogni azione. Dedicare del tempo rende più facile impostare la routine.

appvizer: Quali sono stati i risultati dopo 30 giorni? E ora?

Aurélie: Il periodo in cui ho iniziato Miracle Morning è stato un periodo di sconvolgimento. Avevo appena lasciato un lavoro ed ero preoccupata di trovarne rapidamente un altro.

Miracle Morning mi ha aiutato a chiarire le mie aspettative per il mio futuro lavoro e mi ha motivato nella ricerca di un lavoro. Ho trovato un lavoro nel giro di un mese. Un lavoro che corrispondeva alle mie aspettative ed era più soddisfacente.

appvizer: Cosa hai cambiato nel metodo?

Aurélie: Poiché mi piace leggere, passo mezz'ora a leggere la sera invece che la mattina.

Mi piace anche scrivere, quindi occupa più spazio nella mia routine mattutina.

D'altra parte, ho ancora difficoltà con la meditazione e quindi ho smesso.

appvizer: Cosa consigli a chi vuole provare il metodo?

Aurélie: Consiglierei loro di testarlo per un mese per vedere se è adatto a loro e al loro stile di vita

Anche se il metodo si chiama miracle morning, è possibile metterlo in pratica anche la sera.

E per chi come me ha difficoltà ad alzarsi la mattina, mettere la sveglia all'altro capo della stanza è una buona soluzione.

È anche più facile avere successo se si ha un obiettivo preciso o almeno un'idea chiara di ciò che si vuole migliorare.

appvizer: Quali sono i vostri consigli per migliorare la produttività sul lavoro?

Aurélie: Ogni mattina, prima di iniziare qualsiasi cosa, faccio una lista dei compiti che devo svolgere durante il giorno.

Mi sono posta l'obiettivo di completarne un certo numero. Questo mi spinge a non perdere tempo tra un'azione e l'altra chiedendomi cosa fare dopo.

Una volta elencati i miei compiti, li inserisco nella mia agenda per determinare quanto tempo devo dedicare a ciascuno di essi.

Per compiti ripetitivi o lunghi, uso la tecnica del pomodoro (o pomodoro), che consiste nel lavorare in sessioni di 25 minuti e poi fare una pausa di 5 o 10 minuti.

Per i compiti noiosi, a volte è più facile tagliarli in unità più piccole. Mi è più facile concentrarmi per 25 minuti più volte, prima di 1h30 alla volta.

 

Selezione software

Atoo-Sync GesCom

Atoo-Sync GesCom
Collega il tuo eCommerce al tuo software di fatturazione
Visita il sito
Vai alla scheda

noCRM.io

noCRM.io
Soluzione efficace di gestione dei lead per i commerciali
Provalo Gratis
Vai alla scheda

Dokmee

Dokmee
Soluzione di gestione dei contenuti elettronici (ECM)
Visit Website
Vai alla scheda
Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento