Condizioni generali di vendita

ARTICOLO 1: PREAMBULO

CLOUD IS MINE, società per azioni semplificata, iscritta al Registro del commercio e delle imprese di Montpellier con il numero B 794 633 347, con sede legale in CAP OMEGA – Rond-point Benjamin Franklin – CS 39521 – 34 960 Montpellier cedex 2, è una società il cui oggetto sociale è la pubblicazione di una PIATTAFORMA di ricerca e raccomandazione software per professionisti. Attraverso APPVIZER, CLOUD IS MINE offre ai suoi UTENTI la possibilità di determinare con precisione il SOFTWARE che meglio corrisponde alle esigenze espresse dai criteri di ricerca da loro proposti. Nell’ambito di questa attività CLOUD IS MINE permette agli UTENTI di registrarsi sul sito web dei loro CLIENTI con un sistema pay per click a carico del CLIENTE. Il CLIENTE riconosce di essere stato pienamente informato sulle modalità di generazione di TRAFFIC tramite APPVIZER e desidera ricevere i VISITATORI da parte di CLOUD IS MINE nell’ambito delle presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA e delle CONDIZIONI PARTICOLARI di cui all’ALLEGATO 1.

ARTICOLO 2 : DEFINIZIONI

  • SOTTOSCRIZIONE: modalità di abbonamento e pagamento ricorrente alla piattaforma consistente nel saldo dei click consumati alla fine di ogni periodo.
  • APPENDICE : documento vincolante relativo alle presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA’.
  • APPVIZER : WEB APPLICATIONS di ricerca e confronto per la generazione e trasmissione di LEADS pubblicato da CLOUD IS MINE.
  • ACCOUNT CLIENTE: spazio privato del CLIENTE su APPVIZER protetto da un login e da una password.
  • CLICK (S): azione di apertura del sito web o della landing page del CLIENTE da parte di un UTENTE.
  • CLIENTE(i): persona fisica e/o giuridica che riceve sul proprio sito i VISITATORI DI APPVIZER ai sensi delle presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA e delle PARTICOLARI
  • CONDIZIONI ad esse allegate.
  • INTERNET: rete aperta e informale costituita dall’interconnessione internazionale di reti informatiche che utilizzano lo standard TCP/IP.
  • LANDING PAGE: pagina web costituita da un modulo che permette di trasformare un utente in una LEAD.
  • LEAD(S): documento che comunica un PROFILO ad uno o più CLIENTI.
  • SOFTWARE (S): programma per computer proposto dal CLIENTE su APPVIZER.
  • OFFERTA/e Prepagata(i): acquisto di CLICKS in lotti prima del loro consumo abbinato ai servizi aggiuntivi specificati nelle CONDIZIONI SPECIFICHE.
  • PROFILO: tutte le informazioni riguardanti l’UTENTE e le esigenze che ha espresso tramite APPVIZER.
  • TRAFFIC: numero di VISITATORI in un dato periodo.
  • UTENTE: persona fisica adulta o rappresentante di un’entità giuridica che comunica il suo profilo tramite APPVIZER.
  • VISITATORE(i): UTENTE APPVIZER che visita il sito del CLIENTE.

ARTICOLO 3 : OGGETTO

CLOUD IS MINE mette a disposizione del CLIENTE, che accetta le presenti condizioni, un diritto di accesso non esclusivo, non cedibile e non trasferibile (con riserva per le disposizioni dell’ARTICOLO 7 delle presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA), mentre ai VISITATORI e ai LEAD, generati attraverso APPVIZER, il diritto di godimento non esclusivo, non cedibile e non trasferibile di tali dati conformemente ai termini e alle condizioni precedentemente esposti.

CLOUD IS MINE rimane proprietario dei LEAD trasmessi ai clienti per tutta la durata del contratto in conformità all’articolo L341-1 del codice della proprietà intellettuale (francese), come richiamato nell’ARTICOLO 6 delle presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA.

Il CLIENTE ha preso conoscenza della documentazione contenente i LEADS, la metodologia per il  trattamento del loro contenuto e il loro formato.

ARTICOLO 4 : GERARCHIA DEI DOCUMENTI CONTRATTUALI

I documenti contrattuali, in ordine decrescente di priorità, sono i seguenti: le presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA, le CONDIZIONI PARTICOLARI, tutti gli altri ALLEGATI al contratto in ordine numerico. Esse costituiscono l’insieme degli obblighi delle parti. In caso di contraddizioni tra i vari elementi, prevale il documento gerarchicamente più in alto, salvo diverso accordo scritto e dettagliato delle parti.

ARTICOLO 5 : DESCRIZIONE DELLE MODALITÀ DI GENERAZIONE TRAFFIC

APPVIZER propone dei servizi e dei contenuti che permettano ai suoi UTENTI di scoprire una selezione di software pertinente coi bisogni risultanti dai criteri di ricerca o dai loro interessi espressi.  I servizi di APPVIZER per generare TRAFFIC a favore dei CLIENTI  si fonda -principalmente ma non solo- sul sito web http://www.appvizer.it accessibile da browser da piattaforme fisse o mobili.

ARTICOLO 6 : DATI CHE COSTITUISCONO I LEAD

I dati raccolti tramite APPVIZER devono contenere almeno le seguenti informazioni su un PROFILO: Nome, Cognome, Email, Cellulare o numero di telefono fisso. Il CLIENTE è in grado di personalizzare gratuitamente i campi di raccolta dati modificando gratuitamente la LANDING PAGE nel suo account.

ARTICOLO 7 : INALIENABILITÀ DEI LEAD TRASMESSI

CLOUD IS MINE beneficia dei “diritti dei produttori di database” di cui al Libro III, Titolo IV, del Codice della proprietà intellettuale francese (legge n° 98-536 del 1° luglio 1998) in materia di diritto d’autore e di banche dati e in particolare della protezione dell’articolo L341-1 del Codice della proprietà intellettuale che prevede che “Il produttore di un database”, inteso come la persona che prende l’iniziativa e il rischio degli investimenti corrispondenti, beneficia della protezione del contenuto del database quando la costituzione, la verifica o la presentazione della banca dati attesta un investimento finanziario, materiale o umano sostanziale. Tale protezione è indipendente e non pregiudica quelli derivanti dal diritto d’autore o da altri diritti sulla banca dati o su uno degli elementi che la compongono. ». In questo quadro giuridico, i LEADS sono trasmessi al CLIENTE da CLOUD IS MINE in modo non esclusivo. Ogni LEAD può essere oggetto di una sola cessione da parte del CLIENTE ad un partner commerciale appartenente alla sua rete di distribuzione. I LEADS non possono pertanto essere oggetto di alcuna cessione da parte del CLIENTE se non nei casi di cui alle CONDIZIONI SPECIFICHE,che siano gratuite o onerose, comprese le società controllate dal CLIENTE. Il CLIENTE si impegna ad utilizzarli per le proprie esigenze commerciali, ad esclusione di qualsiasi altro scopo. Il CLIENTE non è autorizzato ad affittare, vendere, subaffittare, distribuire, cedere, trasferire, condividere i LEADS a lui trasmessi da CLOUD IS MINE salvo nei casi espressamente previsti. Il CLIENTE non è autorizzato a gestire e/o utilizzare i LEADS allo scopo di competere direttamente o indirettamente con CLOUD IS MINE. La violazione di tale disposizione è sanzionata da una clausola penale di € 5.000 che sarà dovuta su richiesta a CLOUD IS MINE, senza pregiudicare eventuali procedure accessorie che potranno essere implementate successivamente.

ARTICOLO 8 : CONFORMITÀ DEI DATI RACCOLTI ALLA LEGGE N°78-17 DEL 6 GENNAIO 1978

CLOUD IS MINE è il titolare del trattamento dei dati personali degli UTENTI APPVIZER. CLOUD IS MINE garantisce che gli UTENTI sono stati informati che le informazioni comunicate all’interno di APPVIZER possono essere trasmesse alle aziende che collaborano con CLOUD IS MINE per scopi di marketing, nell’ambito del rapporto con il cliente, per scopi commerciali, postali o di prospezione telefonica. CLOUD IS MINE garantisce che gli UTENTI sono informati che possono negare il consenso a tali comunicazioni. CLOUD IS MINE garantisce che gli obblighi di comunicazione imposti dalla COMMISSION NATIONALE INFORMATIQUE ET LIBERTÉS ed in particolare la norma semplificata n. 48, oggetto della Deliberazione n. 2012-209 del 21 giugno 2012 che ha creato uno standard semplificato per il trattamento automatizzato dei dati personali relativi alla gestione dei clienti e dei potenziali clienti, sono stati rispettati prima della compilazione dei documenti informativi.

ARTICOLO 9 : CORREZIONE DI ERRORI

CLOUD IS MINE si riserva il diritto di correggere gli errori che possono influenzare i dati degli UTENTI e dei CLIENTI senza che ciò comporti un impegno nei confronti del CLIENTE a fornire assistenza, manutenzione o servizi associati. Il CLIENTE sarà informato senza indugio di eventuali correzioni apportate ai dati precedentemente comunicati.

ARTICOLO 10 : GARANZIA DI ESCLUSIVITÀ

CLOUD IS MINE dichiara che i dati relativi agli UTENTI nonché le LEADS trasmesse, e i dati che li compongono, sono di sua piena ed intera proprietà, o quantomeno che ha i diritti necessari per consentirne la messa a disposizione e l’utilizzo da parte del CLIENTE nei limiti del presente contratto. CLOUD IS MINE garantisce il CLIENTE contro qualsiasi azione per contraffazione o parassitismo economico da parte di terzi a causa dell’utilizzo delle LEADS e dei dati in esse contenuti.

ARTICOLO 11 : ACCOUNT CLIENTI

Abbonandosi a CLOUD IS MINE, il CLIENTE beneficia della creazione di un account che gli permette di accedere ad un’interfaccia per visualizzare le proprie fatture e i dettagli degli acquisti effettuati. Il CLIENTE sceglie il suo id e ha una password che può modificare a scelta. Deve inserirli ogni volta che si connette. Si impegna a tenerli segreti. E’ responsabile della loro riservatezza. Il CLIENTE informerà immediatamente CLOUD IS MINE della loro perdita o uso fraudolento. In tal caso, essa specifica la natura e il contenuto degli atti illeciti già registrati in modo da poterli modificare quanto prima per porre fine all’uso fraudolento del conto. L’accesso al ACCOUNTI CLIENTI richiede una connessione INTERNET. CLOUD IS MINE non può essere ritenuta responsabile per problemi relativi alla connessione dell’utente a INTERNET, virus informatici trasmessi attraverso questa rete o con qualsiasi altro mezzo, o qualsiasi atto doloso compiuto attraverso questa rete o con qualsiasi altro mezzo. CLOUD IS MINE non è responsabile per danni causati alle apparecchiature e/o dati del CLIENTE dalla rete INTERNET o con altri mezzi. CLOUD IS MINE non garantisce la continuità di utilizzo dell’account cliente, utilizzabile dal CLIENTE attraverso una connessione remota attraverso la rete INTERNET.

ARTICOLO 12: OBBLIGAZIONI DI CLOUD IS MINE

CLOUD IS MINE si impegna a fornire al CLIENTE i CLICKS oggetto della firma delle CONDIZIONI SPECIFICHE concordate, al ricevimento del contratto firmato dal CLIENTE. L’insieme contrattuale inscindibile delle presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA, delle PARTICOLARI CONDIZIONI e delle APPENDICI, avrà effetto solo al momento del ricevimento del contratto firmato dalla COMMITTENTE. Qualora il prezzo pattuito dalle parti non venisse pagato entro i termini previsti dalle CONDIZIONI SPECIFICHE, il presente pacchetto contrattuale è privo di qualsiasi vincolo anche se le parti lo hanno comunemente ratificato.

ARTICOLO 13 : IDENTIFICAZIONE DELLE VISITE

CLOUD IS MINE fornisce al CLIENTE una funzione per attivare o disattivare il pulsante per reindirizzare i visitatori per lingua e paese. E’ responsabilità esclusiva del CLIENTE assicurarsi che l’orientamento geografico e linguistico soddisfi le sue aspettative. Il CLIENTE non può richiedere a CLOUD IS MINE di effettuare qualsiasi altra forma di targeting dei VISITATORI.

ARTICOLO 14: CONTESTAZIONE DEI CLICK E DEI LEADS

Il CLIENTE ha il diritto di contestare la qualità di un CLICK. A tal fine, ha un periodo di 10 giorni lavorativi che inizia a decorrere dopo aver ricevuto il VISITATORE sul suo sito. La controversia è costituita da una e-mail inviata al seguente indirizzo e-mail service@appvizer.com con data, ora, minuto di ricezione e indirizzo IP del VISITATORE. Affinché la controversia sia considerata ammissibile, il CLIENTE deve specificare le ragioni dell’invalidazione e giustificare il suo rifiuto. Le uniche ragioni accettabili per il rifiuto sono le seguenti: CLICK dello stesso VISITATORE entro un periodo di 12 ore, CLICKS automatizzati e comprovati (in questo caso il CLIENTE deve dimostrare la natura malevola dei CLICKS). D’altra parte, il rifiuto di un VISITATORE di contrarre le offerte commerciali del CLIENTE, di registrarsi sul suo sito o di creare un account non costituisce una valida invalidazione di CLICK. Qualsiasi CLICK non contestato entro il suddetto termine si riterrà irrevocabilmente accettato dal CLIENTE. In caso di controversia, solo i registri informatici contenenti la traccia degli scambi tra le parti, detenuti da CLOUD IS MINE e conservati in condizioni tali da garantirne l’integrità, fanno fede tra le parti.

Il CLIENTE non può in nessun caso contestare la qualità di una LEAD nella misura in cui non sono fatturati.

ARTICOLO 15 :OFFERTE PREPAGATE E ABBONAMENTI

Se il CLIENTE ha sottoscritto una SOTTOSCRIZIONE o un’OFFERTA PREPAGATA, beneficia di tutte le prerogative di cui all’APPENDICE 1 delle presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA’. Il CLIENTE che sottoscrive la presente offerta riconosce di aver letto la presente APPENDICE 1 e accetta le tariffe e le condizioni pratiche che gli sono state precedentemente comunicate da CLOUD IS MINE e che appaiono nelle CONDIZIONI SPECIFICHE. Riconosce di essere stato informato da CLOUD IS MINE dei termini e delle condizioni per la creazione della SOTTOSCRIZIONE o dell’OFFERTA PREPAGATA. Per essere efficace, questa offerta o sottoscrizione deve essere espressamente menzionata nelle CONDIZIONI SPECIFICHE ratificate dal CLIENTE. Nell’ambito di una o l’altra offerta ed in particolare per quanto riguarda la sezione “Display”, il CLIENTE garantisce che CLOUD IS MINE è titolare di tutti i diritti di proprietà intellettuale necessari per promuovere le sue offerte. Egli dovrà indennizzare e ritenere sollevato CLOUD IS MINE da qualsiasi conseguenza che possa derivare dalla violazione di tali diritti a danno del legittimo proprietario.

ARTICOLO 16 : TARIFFE

Il CLIENTE riconosce di aver letto e accettato le condizioni tariffarie contenute nelle CONDIZIONI SPECIFICHE a lui precedentemente trasmesse.

ARTICOLO 17 : FORZA MAGGIORE

Ai sensi dell’articolo 1148 del Codice Civile francese, qualsiasi inadempimento di una qualsiasi delle obbligazioni del presente contratto causato da un caso di forza maggiore, come tradizionalmente riconosciuto e accettato dalla giurisprudenza della Corte di Cassazione francese, esonera le parti dalla loro responsabilità (per forza maggiore si intende in particolare un evento imprevedibile e irresistibile esterno al debitore dell’obbligazione).

ARTICOLO 18 :DIVERSE DISPOSIZIONI

L’invalidità di uno qualsiasi degli obblighi derivanti dal presente contratto, per qualsiasi motivo, non pregiudica la validità degli altri obblighi e le parti si impegnano a negoziare in buona fede le disposizioni sostitutive. I titoli che compaiono in questa sede e più in generale in tutti i documenti che costituiscono il contratto e le sue appendici sono inclusi solo per comodità. Previo accordo esplicito tra le parti, tali titoli e sottotitoli non possono in nessun caso essere utilizzati per interpretare una qualsiasi disposizione del contratto. Il fatto che una parte non rivendichi l’applicazione di una disposizione del Contratto o ne tolleri temporaneamente o permanentemente l’inadempimento non potrà in nessun caso essere interpretato come una rinuncia da parte di tale parte ad esercitare i suoi diritti derivanti dal Contratto. Il presente contratto annulla e sostituisce tutti i precedenti accordi, impegni, discussioni o negoziati che possono essere esistiti o esistere tra le parti. Il presente Accordo non può essere ceduto in tutto o in parte dal CLIENTE, a titolo oneroso o gratuito, o reso disponibile anche gratuitamente, senza il preventivo consenso scritto di CLOUD IS MINE.

ARTICOLO 19 : DIRITTO APPLICABILE-ATTRIBUZIONE DI COMPETENZA-MEDIAZIONE

Le condizioni generali sono soggette alla legge francese, ad esclusione di qualsiasi altra legislazione. Controversie derivanti dall’interpretazione o dall’esecuzione delle presenti condizioni generali o delle PARTICOLARI CONDIZIONI ad esse collegate devono essere oggetto, prima di qualsiasi procedimento giudiziario, di un tentativo di conciliazione amichevole. Se non si raggiunge un accordo entro 30 giorni dal tentativo di composizione amichevole, CLOUD IS MINE e IL CLIENTE riacquistano la libertà di intentare un’azione legale. Nessuna azione legale per invocare la responsabilità civile di CLOUD IS MINE può essere intentata più di un anno solare dopo che il reclamo è sorto, in conformità alle disposizioni dell’articolo 2254 del codice civile francese. In caso di controversia derivante dall’utilizzo di un servizio messo a disposizione dell’UTENTE, i tribunali competenti sono quelli della Corte d’Appello di MONTPELLIER.

ARTICOLO 20: RISOLUZIONE ANTICIPATA

Il presente contratto può essere risolto anticipatamente in caso di inadempimento di una delle parti di uno o più dei suoi obblighi, dopo essere stati oggetto di una diffida dell’altra parte, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Nel caso in cui la suddetta diffida formale rimanga senza effetto per più di 8 giorni liberi dalla sua ricezione, il presente accordo può essere risolto automaticamente e senza formalità giuridiche. A tal fine, la parte che intende avvalersi della risoluzione automatica deve inviare alla parte inadempiente una nuova lettera raccomandata con avviso di ricevimento, con effetto dopo un periodo di 8 giorni liberi dal ricevimento di tale lettera o, in mancanza, dopo la data della sua prima presentazione. In caso di risoluzione anticipata del presente Contratto, per qualsiasi motivo, le somme dovute a CLOUD IS MINE saranno immediatamente esigibili e fatturate in proporzione alle prestazioni già eseguite, senza la possibilità di esercitare alcun tipo di compenso.

ARTICOLO 21 : LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ

CLOUD IS MINE si impegna a compiere tutti i passi necessari per garantire l’affidabilità dei dati e la qualità del TRAFIC generato per conto del CLIENTE per tutta la durata del contratto, secondo le migliori pratiche in questo campo di attività. Tuttavia, CLOUD IS MINE non garantisce che il profilo dei VISITATORI e le informazioni contenute nelle LEADS siano prive di errori e non garantisce, tra l’altro, la pertinenza, la completezza o l’esattezza delle informazioni. CLOUD IS MINE non ha l’obbligo di consigliare il CLIENTE sui dati forniti. Il CLIENTE è l’unico responsabile della determinazione delle sue esigenze e dei dati ai quali desidera avere accesso. CLOUD IS MINE non può essere ritenuta responsabile per danni diretti o indiretti quali – senza che ciò sia esaustivo – perdita di mercati, perdita di clienti e, più in generale, qualsiasi disordine commerciale che possa derivare dall’uso di TRAFIC e LEADS e dei dati in essi contenuti. Gli obblighi imposti a CLOUD IS MINE sono regolati dall’obbligo di mezzi e non dall’obbligo di risultato. CLOUD IS MINE può essere ritenuta responsabile solo per i danni diretti derivanti da difetti comprovati. In tal caso, il risarcimento del danno non può eccedere un’indennità pari al 10% dell’importo della prestazione dovuta ai sensi del presente contratto, e ciò nei limiti di un massimale che non potrà in ogni caso e qualunque sia l’importo del contratto in questione superare la somma fissa di Euro 1.500 (millecinquecento euro). Alla risoluzione del presente contratto, qualunque ne sia la causa, il CLIENTE si impegna a non copiare, riprodurre per comunicazione a terzi e più in generale a non riutilizzare, divulgare, distribuire in qualsiasi forma, tradurre o adattare i dati ottenuti ai sensi del presente contratto, né a non farne uso che possa violare i diritti del CLOUD IS MINE.